Password dimenticata?                 
Ricerca tra le scene di film
 

Scarica gratis

lo special report









e iscriviti alla newsletter

  • Il Cinema insegna rispetta la tua privacy e combatte lo spam: potrai cancellare la tua iscrizione con un click sul link in fondo alle nostre email oppure scrivendoci una mail.
Scarica Convincili con un film Leadership Il Gladiatore Management Wall Street Coaching La leggenda di Bagger Vance Formazione L'attimo fuggente Negoziazione Il Negoziatore
 
Promozione

 

Ultimi commenti

  • Frank
    lavoravo in un'azienda che aveva lo stesso atteggiamento.Quanti soldi bruciati per tirare fuori i v...
    We are sorry!
    Venerdì 03 Giugno 2016
  • Gianni
    La vendita così come la conosciamo è finita, è impensabile che si possa ancora vendere qualcosa senz...
    La vendita in una scena
    Venerdì 08 Aprile 2016
  • Fabrizio
    Ho letto il libro di Collins ma ho il dubbio che tutto quello che dice possa essere applicabile anch...
 
 
Visita il Canale Youtube Il Cinema Insegna
 
 
Collegati al Profilo Linkedin Il Cinema Insegna
 
 
Seguici su Twitter Il Cinema Insegna
 
 
Collegati al Profilo Google Plus Il Cinema Insegna
 
 
Scarica la App Apple
 
 
Scarica la App Android
 
Podcast Il Cinema Insegna su Newliferadio

Quando dire di no

Di Virginio De Maio   
Quando dire di noLa vita è piena di sentieri tortuosi, e il più delle volte si arriva a dover scegliere quale strada percorrere. In un mondo perfetto, prendere queste decisioni vorrebbe dire scegliere tra il bianco e il nero: chiaro e semplice. E qualche volta è così. Ma il più delle volte non lo è.

“Pretty woman” è un classico visto da milioni di persone, ma in pochi hanno compreso. Mentre per tutto il film Richard Gere sta trasportando Julia Roberts nella vita dei suoi sogni, dandole qualsiasi cosa desideri, c’è un preciso momento in cui lei deve dire di “No”: questo è il punto nevralgico del film.

E’ questo “atteggiamento” che le regalerà il sogno desiderato. E’ questo “No” che la rende diversa rispetto a milioni e milioni di persone che si accontentano, perché credono che basti fare bene le cose per ottenere un buon finale. 

Per ottenere il finale ideale è necessario saper dire “NO”.

Quindi, come puoi capire quando è il momento di rifiutare?

Questione di fiducia in se stessi.

Quando qualcuno ti porge qualcosa di molto vicino a ciò che vorresti, ma non esattamente ciò che davvero vuoi, se ti fidi abbastanza di te stesso, dovresti dire di no! Perché solo tu puoi sapere se ne vale la pena. 

37
      
3
      
6
      
0
      
4
      
Leggi tutto...
 

Può una macchina pensare?

Di Virginio De Maio   
Può una macchina pensareEsattamente come un pugno sferrato alla stessa altezza può sfondare il mio stomaco, o colpire il ginocchio di uno dei miei collaboratori, mezzo metro più alto di me, esiste una soglia di tolleranza del pensiero divergente che per alcuni è alta per altri bassa, ed è un fatto assai normale.

Alcuni si sforzano di apprezzare le “diversità”, ma non è mai abbastanza, perché ogni volta che il pensiero divergente di un’altra persona si tramuta in un’azione, a meno che tu non faccia una qualche pratica meditativa, lo stomaco comincia a bruciare.

Come è accaduto spesso, le persone che hanno avuto l’audacia di pensare diversamente dagli altri sono stati trattati dalla “società dei normali” (quelli a cui lo stomaco brucia) nelle più disparate maniere e, a seconda del periodo storico in cui il fatto accadeva, sono passati dall’essere stati etichettati pazzi fino ad arrivare al rogo.

A loro va tutta la nostra riconoscenza. Gente che non si accontenta di seguire il percorso, ma vuole crearlo. Persone che hanno messo gli interessi delle comunità prima dei loro, sapendo che non gli sarebbe mai stato riconosciuto. Eppure...

“Sono le persone che nessuno immagina possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare...”

Questa era una delle frasi preferite di Alan Turing, considerato da tutti il padre dell’informatica moderna, ancor prima dei blasonati nomi della tecnologia, grazie ai suoi studi si è potuto sviluppare gli attuali computer. C’è sempre qualcuno che deve sacrificare la propria vita per rompere il muro della diffidenza.
 

40
      
4
      
5
      
3
      
4
      
Leggi tutto...
 
Inizio
Prec.
1




Il Cinema Insegna

CMS House, Third Floor - St. Peter's Street
San Gwann SGN 2310 - Malta
VAT. Reg. No. MT2105-9614

Copyright © 2016 - Design zednet.it

Scrivici una Email Contattaci su Skype Feed RSS English version
 
 

Questo sito usa i cookies anche di terze parti per migliorare la tua navigazione e per il suo corretto funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

      Maggiori dettagli