Scena sulla semplificazione: Semplificare per competere

17991
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

Semplificare concetti complessi in modo che siano comprensibili alla mente di qualsiasi uomo, saggio o ignorante, non è prerogativa di molti. Diversamente da ciò che spesso crediamo, il livello culturale di chi si esprime ha poco a che fare con questa “capacità”,  così unica ed esclusiva. Quindi non si pensi che “semplificare” sia “semplice”, tutt’altro. Spesso per rendere un’idea fruibile e facilmente afferrabile sono necessari anni di logorio intellettuale, oppure un’esperienza diretta e approfondita dell’argomento.

Togliere i fronzoli, arrivare dritto al cuore delle questioni, facilitare la comprensione altrui sono vere e proprie sfide soprattutto nei tempi complessi in cui ci muoviamo.

Forse sei già allenato, oppure questa della “semplificazione” è una parte di te che vorresti migliorare. In qualunque caso, sappi che il “sistema” educativo con cui siamo cresciuti ha ostacolato questa capacità, anche quando si trattava di inclinazione naturale.  Un esempio illuminante lo troviamo in questa scena tratta da “3 idiots” un film “bollywoodiano” mai uscito in Italia, ma godibile anche con i sottotitoli.

Rancho è uno studente atipico che si oppone alle convenzioni sociali, al punto che l’idea di imparare le definizioni a memoria lo disturba non poco. La trama si sviluppa intorno alla necessità di essere se stessi e inseguire le proprie passioni, cominciando proprio dallo stile comunicativo.

Al di là dell’esempio esaustivo e divertente che la scena ci propone, prova a fare quest’esperienza diretta: chiedi a te stesso quale delle due definizioni di “macchina” ti è più chiara, quale riesci a ricordare senza particolare sforzo; quella di Rancho, oppure quella dello studente recitata a memoria e tanto apprezzata dal professore?

Non si tratta solo della scuola, ma di quello che la cultura scolastica ci ha insegnato. Negli ultimi anni poi, con l’avvento della tecnologia e degli “inglesismi” apparentemente indispensabili sembra che ci sia una gara a sofisticare la comunicazione. Più “paroloni” utilizzi, più appari intelligente. Ma è proprio questo il punto: la differenza tra apparire ed essere pragmatici è enorme. Quando si tratta di portare risultati e numeri, la comunicazione deve essere molto più semplice, sintetica e diretta rispetto al solo giorno dell’esame.

Ci hanno fatto credere che studiare a memoria va bene, che puoi anche arronzare durante l’anno ma imparando a memoria qualche definizione per i test finali recupererai e tutto andrà bene. Ma nella vita non funziona così.

Nella vita chi riesce a farsi capire subito, con semplicità, ha un vantaggio competitivo notevole. La sofisticazione è una tassa nascosta che le aziende pagano, sia in termini di procedure che in termini di comunicazione.  Immagina un mondo dove, per descrivere dei semplici libri si usasse la definizione con la quale Rancho ha preso in giro il professore. Sarebbe un disastro.

Questa è anche la missione del nostro portale. Quando utilizzi scene di film per formare le persone, hai la capacità di arrivare subito al cuore delle questioni a differenza delle parole. Grazie all’inserimento di una o più scene di film nei tuoi corsi, nelle tue riunioni, nelle tue sessioni di coaching o consulenze, hai l’opportunità di far leva su questi 3 punti fondamentali:

  • Superare le resistenze della mente conscia e comunicare direttamente all’inconscio di chi ascolta. Questo è il momento in cui avviene il vero e più profondo apprendimento.
  • Facilitare la comprensione grazie al potere del linguaggio metaforico e degli esempi.
  • Migliorare la memoria a lungo termine e la ritenzione delle idee che vuoi vengano ricordate

In un mondo fatto di sofisticazione chi riesce a comunicare rispettando almeno questi 3 punti può fare la vera differenza.

Qui, ancora per poco, trovi l’offerta per accedere a prezzo agevolato ai nostri servizi e avere a tua disposizione centinaia e centinaia di scene tratte da film, ricche di formazione e a portata di click:

http://www.ilcinemainsegna.it/bonus/

Condividi

“…se caso mai non vi rivedessi…

buon pomeriggio, buona sera e buona notte!”…

(The Truman Show)

Virginio

Acquista il film

“3 idiots” Un film di Rajkumar Hirani con Aamir Khan, Kareena Kapoor, Sharman Joshi. India, 2009

Acquista il libro

“Produttività 300% – Triplica i risultati e goditi la vita” di Max Formisano – Acquistalo su Il Giardino dei Libri

2 commenti

  • Silvano spiller 1 anno fa

    Lo spezzone del film non è stato inserito nelle scene relative alla ”semplificazione”.
    Se scelgo SEMPLiFiCAZIONE mi da errore.
    Saluti.

    Rispondi
    • cinema2010 1 anno fa

      Ciao Silvano, abbiamo fatto un controllo veloce e il motore di ricerca sembra funzionare. Scrivi “semplificazione” in corsivo e la scena ti uscirà come “risorse bonus per gli iscritti” (essendo una scena del blog) . Se notassi qualche anomalia fammi sapere

      Rispondi

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679