Scena sulla motivazione: la più grande bugia che ci hanno detto

62110

Un aspetto che amo particolarmente dei film è che mi fanno scoprire incredibili storie vere, come quella di  Vincenzo Edward Pazienza.

Un pugile di origini italiane, non proprio un Santo, ma capace di un’impresa che ha tanto da insegnarci. Negli anni ’80, quasi al primo tentativo, si fa un nome nel circuito di pesi leggeri della East Coast, e nel 1987 diventa campione mondiale

Ma la vicenda che ha portato Vinny Paz, detto “The Pazmanian Devil”, a diventare una leggenda accade nel 1992: dopo un grave incidente stradale resta semi- paralizzato.

I medici escludono che possa tornare alla sua carriera sportiva, e Vinny è costretto a portare un grosso collare di ferro che gli avvolge testa e spalle.

Nel 1993, diventa campione campione dei pesi supermedi dell’IBO, nel 1996 è campione mondiale dei super-medi per World Boxing Union. Continuerà a combattere fino al 2004.

No, non avete per sbaglio saltato un paragrafo! In poco meno di un anno, il pugile riesce a recuperare le forze e superare con duri allenamenti ed estrema perseveranza la sua enorme difficoltà.

Come è possibile?

“Non è così semplice. E stanno lì a ripetertelo in continuazione”

 

Mi viene in mente una frase di Einstein a proposito: le cose dovrebbero essere rese più semplici, ma mai più facili”

Pensate che Vinny non abbia avuto momenti di scoraggiamento? Pensate che non si possa paragonare il suo obiettivo alle difficoltà che stiamo affrontando?  Io credo che ci siano molte similitudini. La prima e più potente è “la grande bugia” a cui Vinny si è ostinato a non credere:

“non è così semplice” 

Quante volte nella tua vita te lo senti ripetere? Ma soprattutto quante volte quella bugia è stata ripetuta al punto da essere tu stesso oggi a ripetertela nella mente, ogni qual volta stai per prendere l’iniziativa?

In quei momenti pensa alla storia di Vinny!! Si è ostinato a non credere ai medici, ma ha continuato a “combattere” la battaglia più difficile che esista, quella contro la rassegnazione e il vittimismo.

Pazienza ribaltò il meccanismo al quale siamo stati abituati, e che ci ha guidati negli ultimi anni:

motivazione  -> azione  -> risultati

Non è sempre così! Soprattutto negli scenari di emergenza e difficoltà nei quali ci stiamo muovendo.  Oggi, per realizzare i nostri obiettivi e venire fuori da questo clima di sfiducia, è necessario cambiare il paradigma e sposare la strategia di Vinny Pazienza:

Azione -> risultati -> motivazione!

Più spingiamo i nostri piedi a fare piccoli progressi (cominciare a scrivere qualche frase del nostro libro, provare una ricetta creativa per la nostra pasticceria, informarsi su un viaggio, o anche bere un bicchiere di acqua appena svegli), più velocemente riconquisteremo l’energia e la motivazione per affrontare il presente. Senza rendercene conto, con piccoli gesti semplici.

“Se provi a fare quello che ti dicono che non puoi fare, ce la fai, e ti rendi conto che è semplice… e che lo è sempre stato- Vinny Paz” 

Condividi

Acquista il film

Bleed – Più forte del destino (Bleed for This)” è un film del 2016 scritto e diretto da Ben Younger, basato sulla storia vera del pugile Vinny Paz. Acquistalo su Amazon

Acquista il libro

“Perseveranza – Come svilupparla” (eBook), H. Besser. Acquistalo su IlGiardinoDeiLibri.it

1 commento

  • michela 3 settimane fa

    È tutto intorno a noi. Quando si riesci a entrare in nostra profondità, le cose diventano visibile. È tutto semplice in un mare complicato.

    Rispondi

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679