Scena sul talento: diventa chi sei destinato ad essere

61182

Tutto lo scopo del nostro “camminare” potrebbe essere riassunto in questa frase: diventare chi si è veramente ed esprimere i propri talenti. 

Se decidiamo di abbracciare questa missione, passeremo ogni giorno ad essere migliori di quello precedente. Se la temiamo, ci sentiremo insoddisfatti, oppressi e sconfitti.

Freaks” è il racconto di individui con capacità da supereroi, tenuti a bada attraverso delle pillole blu, che dovrebbero curare la loro apparente psicosi, ma che in realtà li soggiogano a loro insaputa.

Si tratta di una metafora, non serve certo uno psicologo che ce le prescriva: tutti noi prendiamo (figurativamente) delle pilloline blu.  Sono fatte da polvere di insicurezza e paura, incapsulate nei dogmi, nei pensieri e nell’importanza che diamo al giudizio altrui.

Perché pur percependo la sensazione che ci sia qualcosa di sbagliato, restiamo li dove siamo?

Tu che stai leggendo hai già la risposta, senti una sensazione, anche se non sai come strutturarla a parole. Ed è a te che voglio dire una cosa: “ tu sei uno/a di noi”.

Chi siamo noi? Siamo (e sono) tutti quegli individui mossi da un’intenzione empatica e amorevole (come lo è all’inizio della scena la protagonista del film) con un talento unico,  una voce interna forte e determinata, che però abbiamo soffocato.

Eppure l’opportunità di fare il salto e il cambiamento arriva. Capita spesso quando siamo al culmine dello stress (numerosi studi hanno dimostrato come la repressione dei nostri talenti sia causa di tensione fisica ed emotiva), o quando ci troviamo a fare un bilancio, un punto della situazione, e ci mettiamo in discussione.

Capita anche con l’apparizione nelle nostre vite di un Maestro (sotto mentite spoglie) come lo è stato il gentile clochard nella scena. E una sola parola può portarci verso una nuova consapevolezza, se decidiamo di seguirla.

Alcuni riescono a riconoscere il proprio talento quasi da subito, lo accettano, e decidono di vivere la loro vita dedicandogli spazio, e c’è chi invece deve ancora diventare “ciò che è destinato ad essere”.

Questo richiede molta umiltà e molto coraggio, per non sentirsi “determinati” ma ancora “a disposizione del mondo”.

Quando senti che quella spinta si innesta dentro di te, non bloccarla! Segui il flusso di quella sensazione di libertà, di rottura delle catene, che ti spinge verso terre ignote, che fanno paura, ma che sono anche stranamente confortanti.

Se “super poteri” ti sembra esagerato, allora chiamali “super talenti”, oppure doti speciali.

Ognuno di noi ne ha, senza che ci sia bisogno di essere supereroi.
Dobbiamo solo comprendere come metterli a disposizione di un bene comune.

Condividi

Acquista il film

Freaks: You’re One of Us” è un film di supereroi tedesco del 2020 diretto da Felix Binder, scritto da Marc O. Seng e interpretato da Cornelia Gröschel.

Acquista il libro

“Scopri il Tuo Talento -Tecniche e strategie vincenti per sviluppare le proprie abilità”, Francesco Martelli – Acquistalo su IlGiardinoDeiLibri.it

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679