Scena sull’opportunità: Opportunità? No, grazie

9829
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio e Max Damioli

Anche da un film demenziale come “Scemo e più scemo” arrivano stimoli interessanti per la nostra crescita. Una scena costruita in modo impeccabile per farci stare sulle spine… uno dice: “capiterà l’occasione” e l’altro annuisce sospirando… e aggiunge “basta tenere gli occhi aperti”… ma quando capita l’occasione se la fanno sfuggire per ben TRE VOLTE.

Qui ci sono molti temi. Il primo è quello della STUPIDITA’. Dire di una persona che è “stupida” sembra un giudizio, ma in realtà c’è un modo semplice per rendere “scientifica” la diagnosi di stupidità.

In un diagramma cartesiano dove alle ordinate c’è il VANTAGGIO PER SE STESSI e alle ascisse il VANTAGGIO PER GLI ALTRI, si individuano 4 settori.

assicartesiane

Ecco, nel film c’è il minimo vantaggio per tutti e questo misura la quantità di STUPIDITA’ di quel comportamento.Un altro tema è quello del CONTROLLO del PROCESSO DIVINO… e voglio raccontare una storia:

“Un giorno una persona sogna un Angelo che gli dice che Dio farà arrivare un Diluvio e che lo salverà.

Il giorno dopo comincia a piovere. L’acqua sale e sale fino a che quella persona deve salire al primo piano per non essere spazzato via. Arriva un gommone dei Carabinieri e lui li manda via a salvare gli altri, dato che sarà salvato da Dio. Poi l’acqua comincia a salire ancora e lui deve andare sul tetto. Arriva un gommone della Forestale, ma lui li manda via dicendo che sarà salvato da Dio. E infine arriva un elicottero della Croce Rossa, ma lui lo manda via dicendo che sarà salvato da Dio.

Arriva l’onda di piena e viene travolto. Muore e si presenta davanti a Dio e gli chiede come mai non l’abbia salvato e Dio gli risponde: “Ma se ti ho mandato due gommoni e un elicottero!”

Spesso noi ci facciamo un’idea di come debba realizzarsi il nostro obiettivo e nel farlo obblighiamo l’Universo a seguire una strada che è necessariamente “mentale”, non necessariamente la più semplice o realizzabile.

Questo desiderio di piegare il processo del Miracolo ai nostri bisogni di razionalità, spesso ci allontana dai risultati…

E’ pur vero che non sempre le occasioni si presentano “in autobus su una strada desolata”. Molto più spesso si confondono facilmente, e ultimamente “non cogliere un’opportunità” forse può valere più del coglierla.

Il web è una fucina di idee  e a pagarne il prezzo è la nostra focalizzazione. In altre parole siamo troppo distratti e la complessità è diventata una vera sfida.

E’ possibile entrare in uno “stato di grazia” che favorisca riconoscimento e discernimento delle opportunità? Mentre cerchiamo di dare una risposta  mettiamo in cassaforte il messaggio di questa scena: quando non si è pronti, non si è pronti! 

 

In effetti Lloyd  e Harry ne sono un esempio: soffrono aspettando chi sa quale miracolo, che arriva continuamente ma non sanno cogliere. E di sicuro ne siamo un esempio anche noi tutti i giorni. Persino in questo momento potresti avere qualche opportunità che ti gira intorno, ma non riesci a vederla. Oppure viceversa,   ne vedi fin troppe e  si confondono con quella giusta.

Allora quali segnali ci aiutano a far emergere la nostra opportunità? Queste domande possono aiutarti a fare chiarezza:

1) Questa opportunità è in linea con la tua missione primaria ?

2) Cogliendola hai la possibilità di praticare i tuoi punti di forza, i tuoi talenti e le tue passioni ?

3) Impareresti qualcosa di veramente importante a fronte di un “prezzo” accettabile?

Se hai risposto a tutte e 3 le domande, allora cosa aspetti? Salta sull’autobus!!! 🙂 Se invece hai risposto no, vuol dire che per te non è un’opportunità, ma solo una “sirena dalla voce ammaliante”.

Quando avrai colto l’opportunità e dovesse cominciare la salita, sappi che questi  “si” ti aiuteranno ad affrontare i sacrifici necessari. Quando al giorno si alternerà la notte nulla potrà fermare l’eccitazione di un bambino di fronte al “suo gioco”.

Virginio e Max

p.s.: scopri l’offerta per accedere a tutte le scene da usare per le tue riunioni e i tuoi corsi  https://www.ilcinemainsegna.it/bonus

Condividi questo post

“…se caso mai non vi rivedessi…

buon pomeriggio, buona sera e buona notte!”…

(The Truman Show)

Virginio

Acquista il film

Scemo e piu scemo“Scemo & + scemo” – Un film di Peter Farrelly con Jim Carrey, Jeff Daniels, Lauren Holly – Titolo originale “Dumb & Dumber”. USA, 1994

Acquista il libro

Basta“Basta! – Sapere quando restare, capire quando lasciare” di Seth Godin – Acquistalo su macrolibrarsi.it

11 commenti

  • Luca Mer 8 anni fa

    a pensarci bene quante energie si disperdono nella vita. Troppe cose senza una vera passione, eppure i segnali ci arrivano da ogni parte.
    Grazie per avermi ricordato che se non ti batte il cuore non ne vale la pena.

    Rispondi
  • Virginio 8 anni fa

    …grazie a te Luca!!

    Rispondi
  • loris 8 anni fa

    non è per niente facile capire cosa fa per te….

    Rispondi
  • Simona 8 anni fa

    Questa scena è davvero emblematica!
    Come dire…. A volte non è ciò che ti succede a cambiarti la vita ma il modo di vedere le cose….
    E certo, se ci lasciamo condizionare da stati d’animo negativi quando essi ci assalgono, non sapremo mai le opportunità che abbiamo perso perché non le avremo viste ed il motivo è che il nostro sistema di credenze in questi momenti ha sempre il sopravvento.
    Se ci diciamo che a noi non può accadere….

    Rispondi
  • Virginio 8 anni fa

    Come dire ….viviamo in una scatola Simona.
    C’è chi se ne rende conto e chi no. Credo che le persone più felici sono quelle che ogni tanto esercitano il potere di guardarsi fuori da questa scatola… e che quando esprimono il loro punto di vista hanno il coraggio di chiedersi:” sto guardando questa parte di mondo …da dentro ..o fuori dalla scatola ?”

    Rispondi
  • Elvino Miali - medico psicoter 8 anni fa

    Questo video di fantozziana memoria, è molto efficace per introdurre con leggerezza il tema dell’autostima e delle opportunità.

    A tutti è capitato sentirci un po’ imbranati come i protagonisti, ma a nessuno fa piacere ammetterlo. L’utilizzo di questo filmato nella formazione permette di aggirare le resistenze del pubblico e allo stesso tempo di coinvolgerlo.

    Fantastico!
    Elvino

    Rispondi
  • Virginio De Maio 8 anni fa

    … fantastico Elvino!
    con questa scena è impossibile non coinvolgere la platea e inoltre lo stato emotivo che ne consegue è molto funzionale all’apprendimento!!
    :-)))

    Rispondi
  • paolacoach 8 anni fa

    Simpaticissimo spezzone che utilizzerò sicuramente! Quello che mi chiedo è se c’è un criterio per capire se quell’occasione è quella giusta (non sto parlando del film). A volte la vita ci mette di fronte a delle scelte talmente inaspettate che… bisogna chiudere gli occhi e andare, perchè, se no sfuggono. Ma magari sono peggio del presente…
    a (s)proposito… il commento del video non si può più scaricare? Ciao Paolacoach

    Rispondi
  • tiziana 8 anni fa

    Ciao Paola,
    per il momento abbiamo pensato di inserire solo il pulsante per il download …ma non è escluso che a voi iscritti non sia data anche la possibilità di scaricare il testo. Credo che sarà il prossimo omaggio :-)))))

    Per la risposta alla prima domanda …credo che Virginio prenderà la parola …:-)))
    Tiziana

    Rispondi
  • Loredana Filippi 6 anni fa

    straordinario!!
    siete mitici…

    Rispondi
  • michela 4 anni fa

    Fantastico, senza parole.

    Rispondi

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679