Scena sul marketing: La visibilità del messaggio

1479
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

Il Contesto

Gladys, una modella in cerca di lavoro noleggia degli enormi cartelloni pubblicitari per ottenere ingaggi: il suo nome diventarà un brand famoso in tutta la città.

Il punto di vista del trainer

“Non è la forma, la bellezza o l’efficacia del messaggio a fare la differenza, bensì la sua visibilità”

Un negozio affascinante, una bellissima vetrina, e prodotti efficaci non garantiscono il successo dell’iniziativa se il flusso dei clienti è scarso. Tanto vale anche per una “campagna pubblicitaria”, o per il singolo venditore che per autopromuoversi punta tutto sull’efficacia del prodotto/servizio.

Nel film “La ragazza del secolo”, Gladys è una modella in cerca di lavoro. Frustrata a causa dell’insuccesso, decide di noleggiare un enorme cartellone pubblicitario sul quale  scrivere il suo nome per destare curiosità. Quando in cambio di un unico grande cartellone riesce ad ottenerne 6, piazzati nei punti strategici della città, la visibilità cresce e con essa la curiosità della gente. Gladys Glover diventa un brand famoso, nonostante non ci sia nessun prodotto da vendere e nessun servizio da dare. Una vera forza.

Nell’internet marketing diremmo che la “bellezza del sito” o l’efficacia del “messaggio” sono secondari al “traffico”, ovvero al numero di clienti che approdano sulla pagina. Ma stiamo imparando che quello che funziona online, funziona anche offline.

Condividi

Acquista il film

“La ragazza del secolo” Un film di George Cukor con Jack Lemmon, Judy Holliday, Peter Lawford – Titolo originale “It Should Happen to You”. USA, 1954

Acquista il libro

Neuromarketing – Il nervo della vendita – Vendere all’Old Brain per un successo istantaneo di Patrick Renvoisé – Acquistalo su macrolibrarsi.it

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679