Scena sulla responsabilità : La Liberazione da condividere

2660
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

Il 25 aprile del 1945 è il simbolo della Liberazione italiana dalla dittatura fascista. Da quel giorno, e purtroppo in crescendo, siamo caduti vittime di un altro tipo di dittatura: quella dell’irresponsabilità.

Politica, mal costume e superficialità minacciano uno dei paesi più belli al mondo. Nel film “Benvenuto Presidente”, uno straordinario Claudio Bisio ci lascia attoniti, storditi di fronte ad una verità che fa male.

Prima di puntare il dito, sparlando di tutto e di tutti,

Prima della politica e delle istituzioni

ci siamo noi.

Condividi

P.S.: tutte le scene per motivare te stesso e gli altri le trovi nella nostra membership, qui trovi le nostre promozioni:

https://www.ilcinemainsegna.it/iscrizione

“…se caso mai non vi rivedessi…
  
buon pomeriggio, buona sera e buona notte!”…
 

(The Truman Show)

Virginio

Acquista il film

Benvenuto Presidente“Benvenuto presidente! Un film di Riccardo Milani, con Claudio Bisio, Kasia Smutniak, Beppe Fiorello, Michele Alhaique. Italia, 2013

Acquista il libro

L'Italia oltre la crisi di Duccio Bianchi, Edoardo ZanchiniL’Italia Oltre la Crisi – Ambiente Italia 2013: Idee di Futuro a Confronto di Duccio Bianchi, Edoardo Zanchini – Acquistalo su macrolibrarsi.it

3 commenti

  • Carmen 5 anni fa

    Altro che film , qui è la vita reale. Mi chiedo come è possibile che abbiano dato l’autorizzazione a girare questo film a Montecitorio sapendo che stavano facendo un’autodenuncia.

    Questo ci fa capire che ormai non succederà più nulla perché è la normalità, la corruzione è nel popolo. Oppure è la politica che ha voluto mandare un messaggio a noi?

    Rispondi
  • Antonio Porcelli 5 anni fa

    Cara Carmen, secondo me è proprio come hai intuito. La politica vuole dare un messaggio al popolo: guardate voi stessi prima di giudicare. De resto chi li ha messi li ? Io , tu e perchè lo abbiamo fatto?
    (ti prego di non prenderla sul personale) ..ma perchè li abbiamo votati? Ci hanno forse promesso qualcosa ? Una scorciatoia ? Un vantaggio ?

    La rivoluzione inizia da noi stessi e poi dalla politica . Non accettare quello che accade sotto i nostri occhi. Non so dove vivi tu,io in una città del sud e sostengo che ci meritiamo tutto quello che stiamo subendo, fino all’ultimo.

    Ci sono anche le brave persone, ma la maggior parte conducono la loro vita fregandosene della comunità, del sociale, e del futuro dei loro figli. Qui siamo la nuova Africa …

    Scusate lo sfogo
    Antonio

    Rispondi
  • mbarbaradellospiritosanto 4 anni fa

    Ho come un vago pensiero dopo che ho guardato, ascoltato la scena nel film “Il Presidente” Anche a me viene da dire insieme ad un personaggio che lo sta guardando e ascoltando: ” Mi iniziava a piacere questo Presidente”.
    MI piace poiché è libero sia di dire quanto crede sia poi di andarsene allegramente giocando a suon di musica sulle teste di chi incontra mentre scende dalla cattedra. Fantastico! e mi auguro di fare scelte che mi portino a questa libertà di fare scelte per il Bene di ciascuno e di tutti noi come persone. Se scelgo il bene per te è scegliere il bene anche per me poiché tu ed io abbiamo in comune la nostra umanità e questa porta in sé come il seme che unisce, a noi il custodirlo e farlo fiorire. io sento già il profumo di tanti fiori quanti ne siamo ciascuno di noi e tu lo senti?

    Rispondi

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679