Scena sulla gestione del tempo: La tua bottiglia di Cheval Blanc

1291
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

“aprire una bottiglia di cheval blonde..quello è il momento speciale!
Vi scrivo partendo da uno di quei momenti che ti cambiano la vita. La nascita di una figlia è un vero “momento speciale” quindi Anna grazie e benvenuta al mondo! In un solo istante è cambiato tutto o quasi, compresa la mia identità da figlio a padre in un solo attimo.
In questi giorni è inevitabile ripensare al mio passato e alla sua evoluzione. Il tempo corre veloce e gli obiettivi da realizzare sono sempre tanti, ma nessun può darmi le stesse emozioni di un “momento speciale”.
Questi istanti sono fatti di una qualità diversa e non è solo questione di “quanto tempo”, ma soprattutto di “come ti senti” mentre le lancette scorrono.
L’intensità emotiva misura la qualità e  credo che purtroppo l’uomo viva generalmente una vita povera di emozioni. Ci affanniamo dietro i nostri orologi e le nostre agende, ma difficilmente scegliamo di usare il tempo per concederci una pausa.
Non voglio certamente sponsorizzare la procreazione, anzi credo fermamente nella possibilità di vivere grandi gioie senza per questo dover mettere alla luce un figlio. Ma chiediamoci sinceramente: quante volte ci concediamo il tempo per un momento speciale?
Spesso nel pianificarlo lo rimandiamo affinché trovi spazio nei nostri progetti futuri. Di tanto in tanto ci accorgiamo di lavorare un giorno intero solo per tornare a casa, avere un breve contatto con le persone che amiamo per poi tornare nuovamente a lavoro.
Così facendo condizioniamo le nostre iniziative ad accadimenti esterni e rimandiamo in eterno la nostra felicità “Se realizzerò dei buoni risultati…allora mi permetterò un week rilassante!”; “Quando mio figlio finirà la scuola faremo un viaggio insieme”; “Quando andrò in pensione mi godrò i miei hobbies”
La scena ci mostra un Miles (interpretato da Paul Giamatti) alle prese con la sua procrastinazione cronica. Appassionato di vini aspetta un momento speciale per aprire una bottiglia di Cheval Blonde, ma la sua vita, come tanti tra noi, è scandita solo da un orologio che corre.
I “quando e i se” finiscono tra le ruote del presente governando le nostre aspirazioni e i nostri sogni. E se fossero proprio quelle piccole libertà a darci la forza…di: “realizzare buoni risultati ?”…”essere un esempio per nostro figlio? “…”farci arrivare in forza e con entusiasmo all’età della pensione?” E infine, se passare del tempo con le persone che amiamo o dedicare attenzione alle nostre passioni scatenasse delle nuove energie?
Esiste un concetto chiamato il Paradosso dell’intenzione dice: “Devi avere degli obiettivi, ma la tua felicità non può dipendere da essi. Devi essere felice ancor prima di raggiungerli, perchè il tuo stato d’animo sarà il primo e il più importante passo per arrivarci”
Nel filmato Miles confessa a Maya (Virginia Madsen nel film) di avere uno Cheval Blonde nel suo repertorio di vini, ma di volere aspettare un momento speciale per aprirlo. Con la sua semplicità Maya risponde: aprire uno Cheval Blonde del 61’…quello è il momento speciale!.

Condividi

P.S.: tutte le scene per motivare te stesso e gli altri le trovi nella nostra membership, qui trovi le nostre promozioni:

https://www.ilcinemainsegna.it/iscrizione

Questa scena mi fa riflettere molto,
Spero che tu possa goderti di più il presente
Perché come dice Kevin Spacey protagonista in K-Pax
“questa volta è tutto ciò che hai”

 

Virginio

Acquista il film

Sideways In viaggio con Jack“Sideways – In viaggio con Jack” – Un film di Alexander Payne con Paul Giamatti, Virginia Madsen, Sandra Oh, Marylouise Burke, USA, 2004

Acquista il libro

elogio-della-lentezza-101172“Elogio della Lentezza – Rallentare per vivere meglio” di Carl Honoré – Acquistalo su macrolibrarsi.it

9 commenti

  • Lucia 2 anni fa

    Innanzitutto vorrei farti i miei personali auguri per la nascita di Anna! E poi i complimenti per la scelta della scena a rappresentare quanto hai voluto comunicare. Il tempo non esiste se non ora! Adesso è il momento più importante per raggiungere i nostri obiettivi, proprio per questo dobbiamo scegliere con responsabilità come utilizzarlo.Grazie infinite e ricambio gli auguri per uno straordinario 2012. Lucia

    Rispondi
  • Virginio 2 anni fa

    Grazie Lucia! carpe diem …

    Rispondi
  • Star Trek 2 anni fa

    ..ma il vino di cui si parla è lo Cheval Blanc ?

    Rispondi
  • Tiziana 2 anni fa

    Star Trek abbiamo titubato a lungo prima di scrivere Cheval Blonde. Le nostre ricerche ci hanno fatto scorpire una possibile variante dello Cheval Blanc (certo più conosciuto); del resto in diversi siti il vino nominato in Sideways è scritto Cheval Blonde ….. magari un esperto che ci viene in aiuto ?-)

    Rispondi
  • Elisa 2 anni fa

    Trovo il vostro blog molto interessante e prendo spesso spunto dai vostri aggiornamenti. Grazie Elisa

    Rispondi
  • formteam 2 anni fa

    bello peccato che non si possa scaricare!!!

    Rispondi
  • Virginio 2 anni fa

    …per i nostri clienti … tutto è possibile ..
    occhio alla casella e-mail !!!

    Rispondi
  • Abra 2 anni fa

    Il cinema insegna tante cose… ma bisogna stare attenti a non fraintendere: il nome del vino è Cheval Blanc, non Blond…

    Rispondi
  • Tiziana 2 anni fa

    Si grazie Abra! Assodato che si tratta dello Cheval Blanc…

    Rispondi

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679