Scena sull’eccellenza: Come si vince la mediocrità e si raggiunge l’eccellenza

2184
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

Prendiamo in prestito una delle pagine più belle dello sport per raccontare come sia possibile portare un’azienda al successo ed incrementarlo per decine e decine di anni.

Nel suo libro “O meglio, o niente”, Jim Collins illustra con uno studio approfondito cosa rende diverse quelle aziende che sono sulla cresta dell’onda da sempre. A differenza di quello che si può  pensare, queste imprese non sono tantissime, anzi nella maggior parte dei casi il successo è solamente temporaneo, dura qualche decennio, per poi lasciare spazio a bilanci di sostentamento.

Le aziende oggi, in questo particolare momento storico, gridano al successo anche se i loro conti sono in pareggio, mentre per altri (pochi) “successo” vuol dire incrementare gli utili di anno in anno, per decenni, senza lasciare che “crisi” e “cicli di mercato” li influenzino.

Ma come ci riescono? Quali sono le caratteristiche che contraddistinguono i loro leader e le loro organizzazioni?

Jim Collins risponde con  i 6 tratti comuni alle aziende di successo (che continuano a crescere e prosperare, nonostante tutto, da decine di anni):

1. Leadership di 5° livello
Si tratta di leader che non hanno nulla a che vedere con l’immaginario collettivo, sono umili, riservati, quasi invisibili e timidi

2. Prima chi e poi cosa
Quando scelgono le risorse per le proprie aziende lo fanno partendo dalla “persona”. Se trovano attraente qualcuno per il proprio carattere, lo assumono, solo dopo decidono cosa fargli fare

3. Affrontano la cruda realtà
Guardano i problemi negli occhi smascherandoli e rendendoli pubblici, ma non perdono mai la “fede” nella riuscita

4. Concetto del riccio
La volpe può essere furba quanto vuole, tendere agguati e studiare strategie, ma quando assalterà un riccio perderà sempre, perché quest’ultimo ha una sola potente unicità – raddrizzare gli aculei. Allo stesso modo le aziende dei leader di 5° livello hanno una sola potente unicità, sono molto focalizzate su uno, massimo due obiettivi

5. Cultura della disciplina
Non si tratta di essere disciplinati, ma di diffondere una “cultura della disciplina” che è fatta di pensiero e azioni costanti e continue

6. Volano e spirale del declino
Sanno che nulla succede da un momento all’altro. Nessun piano miracoloso, nessuna azione decisiva, nessun balzo in avanti, ma un lento inesorabile cammino verso il successo o verso il declino. Questo cammino acquista velocità nel tempo, proprio come un volano che sarà difficile fermare.

Possiamo citare scene e film per ognuno di questi 6 elementi (nell’area riservata puoi trovare diversi video sotto i vari temi), ma la scena che ti propongo, tratta da “Il tempo di vincere” (ispirato ad una storia vera), è simbolica di un’impresa che ha incarnato in pieno la filosofia “o meglio, o niente”.

Bob Ladouceur portò gli Spartan, squadra di football del De La Sall, a raggiungere un record storico: 151 vittorie consecutive. Sì, hai capito bene, 151 vittorie consecutive, ben 12 anni di successi ininterrotti. Mentre guardavo il film, ricco di spunti interessanti, non potevo fare a meno di chiedermi come ha potuto raggiungere un traguardo simile.

La risposta arriva alla fine del film, quando Chris Ryan, quarterback di punta, pur lottando per il suo record personale decide di riportare la squadra alla vittoria omaggiando il coach che li ha guidati ad entrare nella storia.

Durante tutto il film si susseguono scene di impegno, sacrificio ed esaltazione dei talenti, dunque lo spirito di squadra, capace di smuovere le montagne è solo una conseguenza dei 6 elementi di Collins. Se vuoi continuare a vincere, lavora su ognuno di essi e ti ritroverai con un gruppo di persone pronte a rinunciare ai propri egoismi per portare la squadra a macinare successo dopo successo.

Gli Spartans persero la 152esima, ma ricominciarono a vincere lasciando tutti a bocca aperta. Evidentemente, conoscendo la strada, le crisi possono essere sconfitte prima che infettino gli spogliatoi, tanto nello sport, tanto nelle aziende.

Condividi

P.S.: tutte le scene per motivare te stesso e gli altri le trovi nella nostra membership, qui trovi le nostre promozioni:

https://www.ilcinemainsegna.it/iscrizione

“…se caso mai non vi rivedessi…
  
buon pomeriggio, buona sera e buona notte!”…
 

(The Truman Show)

Virginio

Acquista il film

Il tempo di vincere” Un film di Thomas Carter con Jim Caviezel, Alexander Ludwig, Michael Chiklis – TItolo originale “When the game stands tall”. USA 2014

Acquista il libro

Impegno totale Adrian Gostick, Elton ChesterImpegno Totale – Come i manager migliori creano la cultura e la convinzione per raggiungere Grandi Risultati di Adrian Gostick, Elton Chester – Acquistalo su macrolibrarsi.it 

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679