Scena sul destino: Come cambiare il tuo destino?

8205
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

GUARDA LA SCENA 
La sintesi potrebbe essere questa: Il “destino” esiste se non fai nulla per cambiarlo.
Nella scena, Elise e David si innamorano all’insaputa del Presidente, il capo de “I guardiani del destino”. Una deviazione dal copione, mette in difficoltà il Grande Burattinaio (puoi chiamarlo Dio, Presidente, o come vuoi). Quest’ultimo, per realizzare il “destino già scritto”, fa di tutto per annientare il libero arbitrio dei due giovani.

David ha lottato, rivendicando il suo potere di scegliere, ma sembra non essere servito a nulla. Su quel terrazzo il destino sta per riscattarsi; i due si baciano per l’ultima volta, ma poi accade l’imprevedibile: la storia cambia il suo corso.

Cosa è successo? Il “destino” esiste davvero?

“Molte persone seguono il cammino scelto da noi, perché troppo timorose per esplorarne altri. Ma ogni tanto arrivano persone come voi che superano gli ostacoli che mettiamo lungo la strada. Persone che capiscono che il libero arbitrio è un dono che non si sa mai come usare fino a quando non si lotta per ottenerlo. E’questo il vero piano del Presidente, che un giorno non saremo noi a scrivere il piano, ma voi.”

Quel giorno è arrivato molto tempo fa. Siamo noi a scrivere la nostra storia. In questa scena ritroviamo l’essenza della realizzazione personale: lottare ogni giorno per rivendicare il nostro libero arbitrio e scoprire che il destino è qualcosa che possiamo influenzare, grazie alle nostre scelte.
Nessun grande segreto e nessuna ricetta magica, ma una forte determinazione per convincere il “Presidente” che quell’obiettivo, tu, lo vuoi ad ogni costo.

La lotta è tra il “determinismo genetico” e il “determinismo delle scelte”. Nel primo caso c’è chi sostiene che la nostra storia e le nostre esperienze hanno già deciso cosa otterremo dalla vita; Nel secondo caso, si è ben consapevoli dell’influenza del proprio passato e delle proprie condizioni, ma si è anche convinti che il futuro sarà il frutto delle scelte che facciamo ogni giorno.
In ogni istante della nostra vita possiamo scegliere tra piccoli e grandi cambiamenti; troppo spesso inconsapevolmente, scegliamo l’immobilismo e allora il piano del Presidente prende forma. Si alimenta per inerzia, soprattutto quando non c’è più fiducia e speranza.

Semina un pensiero, raccoglierai un azione
Semina azioni e raccoglierai un’abitudine
Semina abitudini e raccoglierai un carattere
Semina un carattere e raccoglierai un “destino”  

Allora siamo al dunque; Dal momento che i pensieri sono l’origine del tutto, da dove arrivano?
Alcuni studi dimostrano che circa il 30% di questi è immodificabile dalla nascita, a causa di “memorie genetiche” particolarmente rigide, tendiamo a pensare (e di conseguenza a muoverci) con riflessi condizionati (vedi Pavlov e i suoi studi). Ma la notizia straordinaria è che il 70% di ciò che ha origine nella nostra mente è sotto il nostro totale controllo.

Se questi pensieri sono fatti di “coraggio”, “determinazione”, “disciplina”, “volontà”, i risultati che otterremo nella vita non potranno che essere influenzati positivamente. L’energia prodotta da questa qualità di pensieri tende a modificare il “piano del Presidente”, ovvero il corso naturale delle cose.
In particolare, questo accade quando prendiamo il controllo di ciò che pensiamo, e di conseguenza delle nostre azioni, delle nostre abitudini e del nostro carattere.

Quando ci dimentichiamo di questo potere, il muscolo tende a perdere forza e ogni volta che vorremo rimpossessarci di quell’energia faremo più fatica, proprio come avviene con l’allenamento fisico. Tuttavia è bello sapere di avere questa possibilità, e che è possibile rivendicarla in qualsiasi momento, a partire da adesso.

E’ bello sapere di poter scegliere. Il futuro è nelle nostre mani.

Condividi

P.S.: tutte le scene per motivare te stesso e gli altri le trovi nella nostra membership, qui trovi le nostre promozioni:

https://www.ilcinemainsegna.it/iscrizione

“…se caso mai non vi rivedessi…
  
buon pomeriggio, buona sera e buona notte!”…
 

(The Truman Show)

Virginio

Acquista il film

I guardiani del destinoI guardiani del destinoUn film di George Nolfi con Matt Damon, Emily Blunt, John Slattery – Titolo originale “The Adjustment Bureau”. USA, 2011

Acquista il libro

Thorwald Dethlefsen Il destino come sceltaIl destino come scelta – Psicologia esoterica di Thorwald Dethlefsen – Acquistalo su macrolibrarsi.it

8 commenti

  • ida 5 anni fa

    fantastica iniezione di energia!Il destino sente il nostro cuore..e s’inchina ai nostri sforzi pieni di amore…grazie!

    Rispondi
  • Virginio De Maio 5 anni fa

    grazie a te Ida , bellissima sintesi …

    Rispondi
  • michele 5 anni fa

    Io direi che tanto cambia il tuo destino, quanto riesci ad agire per cambiarlo.
    Il peggior nemico di sempre è mister Procrastinare

    Rispondi
  • Virginio De Maio 5 anni fa

    Si!! mi trovi d’accordo Michele, in fondo tutti sappiamo cosa e’ necessario fare per migliorare le cose, ma procrastiniamo…

    Rispondi
  • laurastella 5 anni fa

    Si dipende da ciò che ti accade…. sono sprofondata in un tunnel senza fondo per sette mesi, sono stata fisicamente e mentalmente malissimo, ho cercato di riemergere in ogni modo e ciò che aveva contribuito a gettarmi nel tunnel, una profonda crisi di mio figlio, tralascio i particolari perchè dolorosi e non ancora risolti, mi faceva lo sgambetto ogni volta che tiravo un respiro.
    Sono viva per miracolo e per le preghiere e l’aiuto di tutti coloro a cui ho rotto le palle e sono tanti. Volevo vivere e ‘rinsavire’ ad ogni costo e ho davvero sfracagnato i …… al mondo intero.
    Ma hai anche ragione tu inutile dar la colpa agli altri. La crisi di mio figlio incide su di me per la mia vulnerabilità emotiva.
    Sono anni che ci lavoro ma non è bastato.
    Ho imparato tanto, ho conosciuto nuove terapie… sia farmacologiche, che mi hanno fatta stare ancora peggio, sia naturali. (erano dieci anni che non toccavo nemmeno l’aspirina, uso l’omeopatia e la fitoterapia da vent’anni e faccio la psicologa di professione… lascio quindi immaginare il senso di fallimento e di vuoto, vita famigliare e professionale buttata nel cestino)
    Ho conosciuto tanti professionisti, ho saccheggiato il conto corrente famigliare, mi sto praticamente separando da mio marito… ma in qualche modo sono riemersa, solo grazie alla vita stessa che mi ha sostenuta ed a coloro che in qualche modo mi hanno amata.
    Condivido, serve a poco dar la colpa agli altri anche se è facile e viene d’istinto, così come serve a poco dar la colpa a se stessi, serve solo cercare la luce nel buio continuando a nutrire la speranza che la luce prima o poi spunterà…. anche quando tutto ti dice il contrario….. e intendo continuare a farlo. Sperando di cambiare davvero il mio destino perchè ciò che mi han predetto è peggio di quello che ho vissuto.
    Laura Stella

    Rispondi
  • Virginio De Maio 5 anni fa

    Cara Laura Stella,
    dalle tue righe traspira dolore e frustrazione, ma anche tanta forza e determinazione.
    Io me ne guardo bene dal fare di tutta l’erba un fascio, sapendo che ognuno di noi si muove dal suo personalissimo mondo, fatto di esperienze diverse e a volte nemmeno lontanamente paragonabili alle nostre.

    Tu stessa dici di aver contribuito a far accadere quello che ti è “accaduto”, dunque la consapevolezza non ti manca. Ora che stai lottando con le unghie e con i denti posso solo fare il tifo per te, e dirti che ti ammiro. Non mollare, il destino cambia il suo corso se tu lo vuoi con tutta te stessa. Un abbraccio

    Rispondi
  • Bruno 5 anni fa

    Finale emozionante e illuminante. Ti da la carica e il morivo di sterzare per continuare a vivere questa vita. Bravi e complimenti.

    Rispondi
  • Valeria 2 mesi fa

    La vita offre infinite possibilità , occorre però sapere accettare anche quello che c’è di negativo e , da lì , ripartire facendo tesoro anche di ciò e pensare di non ripetere gli stessi errori , farne degli altri , ma mai gli stessi …
    In questo modo gli eventi che avverranno,,prenderanno una piega diversa e, sicuramente più positiva…La volontà e la determinazione e soprattutto il pensiero positivo sono la molla che ci spingono a proseguire …
    Anche nel buio più nero , la speranza della Luce e nella Luce , apre sicuramente un varco per uscire a veder le stelle .. MAI MOLLARE.. questo è il mantra e.. OTTIMISMO .. ad oltranza ..
    Ciao , coraggio e forza .. tutto può arrivare .. tutto può cambiare ..!!!!

    Rispondi

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679