Scena sulla gestione dei collaboratori: 5 scene tratte da film Disney che ti guidano nella gestione dei collaboratori

3554
Tema Principale Utilizzalo anche per

Di Virginio De Maio

Hai presente quando ti batte forte il cuore perché stai per fare una bella esperienza? Ecco! Quella è la sensazione che provo quando, all’inizio di un film, appare la scritta “Disney”. Lo so… non sono  normale, ma non posso farci nulla è più forte di me.

Se ti fermi e rifletti sono davvero tantissimi i film Disney che dispensano preziose lezioni sul potere personale ed incoraggiano il lavoro di squadra. Molte di queste qualità sono essenziali nella costruzione della personalità dei bambini, ma costituiscono anche la spina dorsale di una buona leadership.

Insomma, grandi e piccini, vale la pena dare un’occhiata a queste 5 scene, con altrettanti consigli per gestire al meglio i collaboratori.

Tutti devono sapere cosa fare per dare il loro contributo al gruppo (dal film Cenerentola)

L’appartenenza ad una cerchia funzionale di persone che lavorano insieme per un fine comune si evince chiaramente da questa scena. La piccola “famigliola” di Cenerentola, al fine di alleggerire il sovraccarico di lavoro e di tempo a cui è sottoposta, dà una chiara dimostrazione di come, lavorando insieme in un clima armonioso e divertente, si possano raggiungere obiettivi sfidanti.

Nella scena, gli amici di Cenerentola realizzano perfettamente un vestito impeccabile consentendole di andare al ballo e di incontrare il suo principe. Cenerentola è un leader, gentile e premuroso, che conosce l’importanza di ascoltare per essere ascoltato e la sua squadra è disposta ad assumersi responsabilità maggiori pur di renderla felice. Vi è mai capitato a lavoro di notare che uno dei vostri collaboratori si sentisse sopraffatto o triste? In questa ipotesi sarebbe opportuno prendere in considerazione l’idea di unire insieme le forze al fine di rallegrare il suo stato d’animo. Non vi sto parlando di realizzare qualcosa di impegnativo come l’abito di sartoria di Cenerentola, bensì di offrire semplicemente un caffè o di inviare una semplice e-mail di incoraggiamento.

Pretendi dai tuoi collaboratori il loro meglio, senza nessuna scorciatoia. "Farò di te un uomo" (dal film Mulan)

“Farò di te un uomo fuori dal comune” è una frase incisiva che appare subito superba e presuntuosa, ma non è forse vero che si tratta di un incoraggiamento che tutti vorrebbero per sé? Magari da un leader coraggioso e visionario. In questa scena, il capitano dell’esercito imperiale, Li Shang, cerca di infondere un senso di collaborazione nel suo gruppo di sciagurati. Come si nota, all’inizio della scena, le reclute riescono a malapena andare d’accordo e a percorrere la strada. Tuttavia Shang, attraverso la sua capacità di leadership, costruisce un team affiatato, professionale e determinato. Qualora vi rendeste conto che nel vostro ufficio non via sia coesione tra i vostri collaboratori, prendere spunto da Shang sarebbe un ottimo modo per incollare i pezzi e ristabilire un clima ottimale di cooperazione. Potreste utilizzare le nostre scene per favorire il “teamwork” qui:

https://www.ilcinemainsegna.it/video_tag/team/

Ricordagli da dove viene (dal film Il Re Leone)

Rafiki è uno dei più grandi mentori della Disney, fa sempre  le domande giuste. Se c’è qualche nuovo collaboratore nella vostra azienda, assicuratevi di assumere il ruolo di Rafiki aiutando questa persona a mettersi a proprio agio. Come è normale che sia, all’inizio di un nuovo percorso, le persone dimenticano “chi sono” e sentono minacciata la propria identità. In questo caso potete avvalervi delle nostre scene sull’identità, lo scopo e la missione, magari da vedere insieme alle nuove reclute e da commentare insieme. Non c’è nulla di più produttivo che capire subito “dove si è capitati” e soprattutto come sfruttare i propri punti di forza mettendoli a servizio degli altri.

Sei tu che guidi (dal film Toy Story 2)

Le persone non devono sentirsi abbandonate e allo stesso tempo devono avere la sensazione che tutto è sotto controllo (anche quando non lo è). Lo sa bene Buzz che in questa scena di Toy Story 2 non ha alternative: è necessario attraversare la strada! Quindi assume il ruolo di leader, guidando i suoi compagni in mezzo al traffico.Forse non è sicuro, forse non sa come andrà a finire. Ma un leader deve agire. Tuttavia, se si dovesse prendere come esempio il comportamento di Buzz, bisognerebbe assicurarsi di non lasciare alle spalle tanta distruzione nel percorrere il proprio cammino 🙂

Stimola le persone a comunicare tra di loro assumendosi le proprie responsabilità (e ricordati che il pesce puzza dalla testa - Dal film Il sapore della vittoria)

“Il sapore della vittoria” è di sicuro il film per eccellenza se parliamo di Team Building. Per rendersi conto della straordinaria trasformazione di questa squadra di football e dei risultati ottenuti grazie al gruppo, è necessario guardare l’intera opera. Tuttavia in questa breve scena si presenta ai nostri occhi “il problema di tutti i problemi”: la deresponsabilizzazione. Sei tu il problema, oppure sono gli altri?

L’atteggiamento della vittima solitamente pesa sui risultati di tutto il gruppo: per questa ragione, la principale missione di un leader è proprio quella di diffondere “la cultura della responsabilità” con il proprio esempio. Come riuscirci più facilmente e con un valido supporto? Magari condividendo con il team le lezioni che emergono dalla visione dei film. Iscrivendoti alla nostra membership troverai decine e decine di scene tratte da film che ispirano le persone a raggiungere migliori risultati assumendosi le proprie responsabilità:

https://www.ilcinemainsegna.it/iscrizione

Condividi

“…se caso mai non vi rivedessi…
  
buon pomeriggio, buona sera e buona notte!”…
 

(The Truman Show)

Virginio

Acquista il film

CenerentolaCenerentolaUn film di Wilfred Jackson, Hamilton Luske, Clyde Geronimi – Titolo originale “Cinderella”. USA, 1950

Acquista il libro

VincereVincere! – Uno sguardo schietto ed esauriente su come avere successo nel business di Jack Welch, Suzy Welch – Acquistalo su macrolibrarsi.it

Aggiungi il tuo commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ho preso visione dell'Informativa Privacy ed acconsento al trattamento dei dati personali sulla base di quanto disposto dal Regolamento UE 2016/679